CENSIMENTO ATC CASE POPOLARI Stampa
Scritto da Simone Pensato   
Martedì 11 Giugno 2019 09:36

censimentoLo scorso 1 ottobre è partito il censimento biennale per gli assegnatari di alloggio Atc.

Rispetto alle volte precedenti la modalità è cambiata, il censimento non bisognerà più presentarlo presso i CAF, ma sarà direttamente Atc a convocare gli utenti per zone territoriali, presso la sede di C.so Dante n.14 a Torino, oppure, per chi è iscritto, ci si può rivolgere al proprio Sindacato Inquilini.

Pertanto ci vorrà presentare da noi la domanda di censimento non dovrà aspettare la convocazione dall'Istituto, ma prendere appuntamento presso le nostre sedi abilitate alla raccolta.

La documentazione utile alla compilazione del censimento è la seguente:

  • ISEE 2019 (non sono ritenuti validi ISEE non conformi);
  • Redditi di tutti i componenti del nucleo familiare*;
  • Documento di identita' in corso di validita';
  • Ultima bolletta Atc riportante nel retro il Vostro PIN strettamente personale;
  • Se proprietari di alloggio o terreni, anche di una piccola percentuale, una visura catastale.

I redditi devono essere riferiti all'anno 2018 - rilevabili dai modelli CUD 2019 - MOD. 730/2019, oppure MOD. Unico 2019, in caso la situazione nel corso dell'anno 2018 sia variata rispetto a quella dall'anno 2017: necessitano i redditi percepiti a dicembre 2018 dal nucleo familiare (rilevabili dalla busta paga o da modello O-Bis in caso di reddito da pensione). Vengono, inoltre considerati redditi tutti gli emolumenti, indennita', pensioni, sussidi a qualsiasi titolo percepiti ad eccezione dei sussidi o assegni percepiti per handicap o disabilita' e pensioni di invalidita' civile.

La risposta al censimento deve essere sottoscritta dall'assegnatario.

 

 

Ultimo aggiornamento Martedì 11 Giugno 2019 13:11
 
Joomla SEO powered by JoomSEF